sabato 23 luglio 2011

Il cancro negli Stati Uniti: la classifica dei tumori più pericolosi

L'incidenza dei casi di cancro negli Stati Uniti
Si stima che nel 2011, negli Stati Uniti, si verificheranno 571.950 decessi per tumori. L’incidenza di nuovi casi di cancro è stabile negli uomini dopo un una progressiva riduzione dal 2001 al 2007. Nelle donne l’incidenza di nuovi casi di tumori continua a ridursi. Si stima che questa riduzione di nuovi casi di tumori abbiano risparmiato 898.000 morti per cancro. Tuttavia, questi benefici sono stati maggiori nei soggetti con un numero più elevato di anni di studio. Infatti, le morti per tumori sono il doppio nei soggetti con minore scolarità. 
La mortalità per cancro negli Stati Uniti
Nel 1999 il cancro è diventato la principale causa di morte fra uomini e donne con età inferiore agli 85 anni, superando le malattie cardiovascolari. Dal 1990 al 2007 la riduzione della mortalità per cancro è stata del 22,2% negli uomini e del 13,9% nelle donne. Negli uomini, la riduzione di mortalità per cancro del polmone, della prostata e del colon-retto costituisce l’80% della riduzione totale, mentre per le donne la riduzione della mortalità per cancro della mammella e del colon-retto costituisce il 60% della riduzione totale. La minore mortalità per cancro del polmone fra gli uomini è principalmente legata alla riduzione del fumo di sigaretta. Il decremento della mortalità per cancro della mammella nella donna e per cancro del colon-retto e della prostata riflettono i progressi nella diagnosi precoce e nella terapia oncologica.

Top ten fra i "cattivi"
Le seguenti "classifiche" rappresentano la stima delle percentuali di morti per singolo tipo di tumore rispetto alla totalità delle morti per cancro

Donne
  1. Bronchi e polmoni:                  26%
  2. Mammella:                               15%
  3. Colon e retto:                             9%
  4. Pancreas:                                   7%
  5. Ovaio:                                         6%
  6. Linfoma non-Hodgkin:             4%
  7. Leucemia:                                   3%
  8. Corpo dell'utero:                        3%
  9. Fegato e dotti biliari:                 2%
  10. Cervello e sistema nervoso:     2%

Uomini
  1. Bronchi e polmoni:                  28%
  2. Prostata:                                  11%
  3. Colon e retto:                             8%
  4. Pancreas:                                   6%
  5. Fegato e dotti biliari:                4%
  6. Leucemia:                                  4%
  7. Esofago:                                      4%
  8. Vescica:                                       4%
  9. Linfoma non-Hodgkin:              3%
  10. Rene e pelvi renale:                  3%

Bibliografia e Link
Rebecca Siegel et coll. Cancer Statistics, 2011. The Impact of Eliminating Socioeconomic and Racial Disparities on premature Cancer Deaths. CA Cancer J Clin 2011; 61: 212-236
American Cancer Society



Nessun commento:

Posta un commento